Catering per Eventi Speciali

Professionisti del Ricevere

Post recenti

DIMAGRISCI MANGIANDO


PERDERE 10 KG. NON RICHIEDE UNA DIETA AFFAMANTE. BASTA ADOTTARE UNA STRATEGIA SCIENTIFICA E MODIFICARE ALCUNI ERRORI QUOTIDIANI. E IL PESO PERSO NON SI RECUPERA PIU'.

Molte volte, l'aumento di peso è dovuto a banali errori alimentari che bisogna correggere se si vuole firmare un duraturo trattato di pace con la bilancia.

Quali sono gli errori più frequenti da correggere ? Come adottare uno stile di vita che ti faccia vivere bene ed in salute?


1) SALTARE LA COLAZIONE o ACCONTENTARSI DI UN CAFFE'

SBAGLIATO , fra la cena di ieri delle 20 e il pranzo di oggi alle 13 sono passate 17 ore, la fame ha raggiunto livelli impensabili e, questo significa che in poco tempo si ingurgita un sacco di cibo. Mangiare tanto in breve tempo è sbagliato: non si deve mai arrivare a un pasto con una fame atavica, occorre tenere l'indice glicemico medio basso.

2) PASTI CON INDICE GLICEMICO* TROPPO ELEVATO

Focaccia, pizza, pane bianco, patate, se non accompagnate da grandi dosi di fibre, contenute nei vegetali, provocano un picco glicemico che a sua volta mette sotto stress la secrezione dell'insulina ed in questo modo favorisce l'accumulo di grassi.

3) SCARSA VARIABILITA' DELLA DIETA

Se mangi sempre gli stessi alimenti, andrai sotto di qualche micronutriente, a questa carenza l'organismo risponderebbe inducendo fame , l'ideale quindi è variare ciò che mangi, ogni giorno ed ad ogni pasto.

4) NO AL RITO DEL PANINO A MEZZOGIORNO

No' perché ci sono spesso le salse ed è poverissimo di verdura, trovare un'insalata e variare gli ingredienti non è poi così complicato.

5) NO AI TROPPI DOLCI

Nella piramide alimentare il dolce è previsto qualche volta al mese, magari una volta la settimana, e quella volta saprai goderne appieno!

6) ATTENZIONE AGLI APERICENA

Le calorie degli aperitivi ad esempio dello Spritz oggi tanto alla moda, sono calorie vuote dal punto di vista nutrizionale, l'alcol ha un indice glicemico elevato, se abbinato a stuzzichini, patatine noccioline e salatini poi significa spostare significativamente l'ago della bilancia. Si possono limitare i danni scegliendo un bicchiere di vino .

7) ERRATA DISTRIBUZIONE DEGLI ALIMENTI NELLA GIORNATA

La quota caloria va indirizzata su colazione e pranzo mentre la cena deve essere leggera.

8) ATTENZIONE ALLE FALSE INFORMAZIONI

Il web pullula di ricette del benessere, e non tutte lo sono , occorre quindi leggere a fondo gli ingredienti ed essere critici, soprattutto se la ricetta prevede l'aggiunta di panna e bacon ad una semplice insalata!

9) CENARE TARDI E POSTEGGIARSI SUL DIVANO DOPO CENA

E' ottima l'abitudine inglese di cenare alle 18: dopo c'è tutto il tempo di consumare quello che si è mangiato.

10) MANGIARE RAPIDAMENTE

Il mangiare lentamente fa parte della dieta mediterranea, il pasto è un momento di convivialità , ma non è solo questo. Il senso della fame ha una componente emotiva, ed è acuito agli odori e così, anche il senso di sazietà più si sta a tavola e più la fame si spegne e cresce il senso di sazietà prodotto dallo stomaco quando si riempie.

Nel prossimo POST: parleremo di

MATTONI DI CONOSCENZA:

L'INDICE GLICEMICO


#dimagriremangiando #indiceglicemico #sanaalimentazioni

Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square